La cena perfetta

Qualcosa che va storto, un’imprevisto, si può trasformare in un’opportunità? a volte perché questo accada serve avere il coraggio di fare un salto di qualità pericoloso, serve rischiare tutto e nel caso del protagonista perfino la vita. Ma cosa può darti la motivazione per uscire dalla confort zone in modo così estremo? Secondo me gli ingredienti (giusto per restare in tema) tutti necessari sono questi:
* un obiettivo davvero bello, importante, che vale la pena (“Il regno dei cieli è simile anche a un mercante che va in cerca di perle preziose; trovata una perla di grande valore, va, vende tutti i suoi averi e la compra”)
* riscoprire nelle tue radici quali sono i tuoi talenti, le risorse che ti possono portarti ad avere successo
* riconoscere che non si è soli ma figli amati di un Padre (” Cercate prima il regno di Dio e la sua giustizia, e tutte queste cose vi saranno date in aggiunta”). Nel film la provvidenza arriva al momento giusto in almeno 2 occasioni
Della figura del protagonista ho apprezzato molto la generosità spregiudicata, che anche ad un passo dalla fine gli fa dare più importanza agli altri che a se stesso.
Trovo inoltre molto interessanti come vengono tratteggiate le dinamiche di coppia, dove è evidente un amore vero, dove l’altro non è per me ma viceversa, dove il tradimento (non per forza sotto le lenzuola come siamo abituati a ridurlo) non diventa ostacolo al bene da fare per l’altro, magari rinunciando al proprio orgoglio e ai propri desideri egoistici

Un grande grazie alle suore di S. Biagio che grazie ai loro Percorsi di Luce ci hanno fatto scoprire noi stessi e pregare con questo film meraviglioso